La Giana rallenta solo un pari con la Bagnolese

Calcio serie D : Giana-Bagnolese 1-1

Una Giana meno brillante del solito pareggia con gli emiliani.

GIANA ERMINIO-BAGNOLESE 1-1

Giana Erminio (3-4-3): Pirola, Mandelli (Pinto 17’ st), Perico, Corno (Perna 24’ st), Marotta (Calmi 44’ st), Colombara, Fall, Ghilardi (Minotti 24’ st), Lamesta, Messaggi (Brioschi 44’ st), Caferri. A disp: D’Aniello, Ballabio, Gorghelli, Previtali. Allenatore: Andrea Chiappella

Bagnolese (3-5-2): Auregli, Capiluppi, Calabretti (Bruno 22’ st), Riccelli (Mhadhbi 22’ st), Bertozzini, Uni, Ghizzardi, Rustichelli, Tzvetkov (Vezzani 40’ st), Parracino (Mercadante 30’ st), Saccani. A disp: Giaroli, , Bonacini, Marani, Ferrara P., Ferrara S. Allenatore: Claudio Gallicchio

Direttore di gara: Carlo Palumbo di Bari. Assistenti: Simone Mino di La Spezia e Michele Troina di Genova

Marcatori: Messaggi 30’ pt, Tzvetkov (rig.) 36’ st

Finisce in parità una gara dove gli ospiti sono arrivati in Lombardia solo per difendersi, tutti dietro la linea della palla ed una volta raggiunto il pari su uno dei pochissimi episodi creati hanno messo in mostra l’arte dell’ostruzionismo e della perdita di tempo delle simulazioni, che ha pagato oggi ma non so quanto può contare nella lotta per la salvezza. La Giana è stata meno brillante del solito, non è riuscita a chiudere la gara e si è lasciata irretire nel finale dall’atteggiamento antisportivo degli avversari su tutti l’autore del gol Tzvetkov autore di gravi provocazioni e simulazioni fin troppo tollerate dall’incerto Palumbo. Clamoroso il rigore non concesso nel recupero per la trattenuta su Minotti, dopo aver sanzionato con il rigore un lieve tocco di Perna su Mercadante.