Un tempo per parte Pergo e Piacenza pareggiano

Calcio serie C : Pergolettese-Piacenza 2-2

Partita ricca di emozioni e molto combattuta soprattutto nel secondo tempo. .

.

Reti: p.t. 8′ Corbari (Pi),39′ Dubickas (Pi); s.t. 23′ Varas su rig.,45′ Scardina su rig
PERGOLETTESE (4-3-3): Galeotti; Bariti, Alari (41’st Mercado), Ferrara, Villa; Varas, Arini, Zennaro (1’st Palermo); Vitalucci (1’st Scardina), Moreo (38′ st Fonseca), Morello (38’st Guiu Vilanova).
A disp. Soncin, Piccardo, Meddah, Cancello,Perseu, Verzeni, Nava Valerio.
All. Stefano Lucchini
PIACENZA (3-5-2): Stucchi; Armini, Codromaz, Marchi; Gonzi, Corbari (30’st Nava), Suljic, De Grazia 812’st Burgio), Giordano (30’st Bobb); Cesarini (16’st Simonetti), Dubickas
A disp. Pratelli, Libertazzi, Tafa, Lamesta,Rabbi, Marino, Spini, Gissi
All. Cristiano Scazzola
Arbitro: sig. Domenico Mirabella sez. di Napoli

Gara dai due volti quella del Voltini dove nel primo tempo il Piacenza ha controllato e dominato la partita ed invece nel secondo è uscito il Pergo anche grazie ai cambi con Scardina e Palermo. Il Pergo inizia la partita come ha finito quella di Seregno e la conseguenza sono i gol del Piacenza con Crbari e Dubickas con i gialloblù che sembrano sprofondare in una baratro ed al contrario i biancorossi che giocano in sicurezza e dominano l’incontro. Nel secondo tempo Lucchini inserisce subito Scardina nonostante la condizione ancora approssimativa ma i risultati si vedono con un Pergo più battagliero ed incisivo. Cambia anche il modo di giocare dei gialloblù che non palleggiano più ma vanno dritti sulle due punte. Cuore e grinta vengono premiati con due rigori nettissimo il primo per fallo di mano e realizzato da Varas, contestato dagli ospiti il secondo per fallo su Scardina e realizzzato dallo stesso attaccante. Nel mezzo un altro clamoroso fallo di mano ignorato da Mirabella su cross di Varas. Quale sarà il vero Pergo è il dubbio che agita il sonno di tifosi e dirigenti.