Pergo brutto ma vincente

Calcio serie D : AXys Zola – Pergolettese 0-1

Un Pergo meno bello del solito ma egualmente battagliero porta a casa i tre punti da Zola Pedrosa. .

Marcatori: p.t. 20′ Bortoluz
AXYS ZOLA: Melillo, Ben Bahari (38’st Mantovani), Gabrielli, Scalini, Fiore, Cestaro, Caprioni, Martino(34’st Galeotti), Mammetti (30’st Ferri), Marchetti (24’st Pirreca), Galanti.
A dispo. Bruzzi, Cocchi, Grande, Caputo, Tanoh.
All. Notari Roberto
PERGOLETTESE: Stucchi, Fanti, Villa, Panatti, Lucenti, Bakayoko, Muchetti(44’st Piras), Cazzamalli (18’st Schiavini), Bortoluz (18’st Gullit,44’st Bitihene)), Franchi, Morello (35’st Russo).
A disp. Chiovenda, Manfroni, Fabbro, Manzoni.
All. Contini Matteo
Arbitro: sig. Monaco Giacomo della sez. di Termoli

Un Pergo non bello ma concreto passa anche a Zola Pedrosa con il minimo scarto e qualche sofferenza nel secondo tempo. Si è giocato su un campo sintetico di vecchia generazione e qualitativamente scarso che ha sicuramente condizionato la gara. Nel primo tempo il Pergo inizia bene e controlla la partita e costringe i bolognesi nella propria area. Al 9’ cross di Franchi per Bortoluz che tocca al volo e la palla finisce di poco fuori. Al 19′ Morello crossa per Cazzamalli che calcia un rigore in movimento ma Gabrielli respinge quasi sulla linea. Al 20’ ancora un numero di Franchi sulla destra, cross sul secondo palo e Bortoluz riesce ad incrociare di testa segnando il gol del vantaggio. Sull’onda dell’entusiasmo il Pergo va vicino al raddoppio, cros di Fanti respinto da Melillo si avventa Cazzamali solo dal limite dell’area calcia a colpo sicuro ma Melillo respinge di piede. Pergo che però pian piano perde campo e l’Axys ne approfitta per mettere fuori il naso dalla propria metà campo. Al 30’ cross pericoloso di Caprioni ed al 35’ è Galanti a concludere in diagonale con deviazione e la palla sfiora il palo. Nel secondo tempo ci si aspetta un Pergo più pimpante e pericoloso in contropiede ed invece i gialloblù pensano solo a difendersi e buttare palla in avanti senza gestirla. Lo zola è però poca cosa e non riesce a rendersi pericoloso e va alla conclusione con l’ex Mammetti ma non crea pericoli. Al 58’ diagonale di Morello benparato da Melillo. I bolognesi attaccano ma con poca qualità e sbattono contro il muro difensivo gialloblù che non concede nulla. All’83’ Pergo di nuovo pericoloso con un tiro di Gullit dal limite respinto da Melillo arriva Russo ma è ancora il portiere bolognese ad anticipare l’attaccante. La gara si chiude dopo 5’ di recupero con il Pergo che gestisce palla in attacco. Ottava vittoria consecutiva per il Pergo che grazie al favore dei cugini del Crema che hanno fermato il Modena sul pareggio guadagna altri due punti in classifica e volano a +6.