Un buon pari per ritorno di Albè sulla panchina della Giana

Calcio serie C : Giana-Fermana 1-1

Comincia con un pareggio la nuova avventura di Albè in panchina. .

GIANA ERMINIO-FERMANA 1-1

Giana Erminio (3-5-2): Bonalumi (Rocco 30’ st), Rocchi, Montesano, Iovine, Piccoli (Perico 22’ st), Pinto, Mandelli (Dalla Bona 22’ st), Origlio (Lunetta 7’ st), Perna, Jefferson. A disp: Taliento, Sosio, Seck, Pirola, Lanini, Capano, Ababio, , Mutton. Allenatore: Cesare Albè

Fermana (3-5-2): Marcatognini, Soprano, Comotto, Scrosta, Sarzi Puttini (Sperotto 28’ st), Maurizi (Zerbo 38’ st), Giandonato (Fofana 15’ st), Misin (Iotti 28’ st), Maurizi, Cremona, Lupoli (Urbinati 15’ st). A disp: Valentini, Nepi, Marozzi, Pavoni, Contaldo, Ceriani. Allenatore: Flavio Destro.

Direttore di gara: Mario Saia di Palermo. Assistenti: Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata e Federico Pragliola di Terni

Marcatori: Maurizi 39’ pt, Jefferson 42’ st

Primo tempo 0-1, la Fermana passa al primo affondo

Il ritorno di mister Cesare Albè in panchina coincide con il cambio di modulo: dopo il 4-4-2 usato negli ultimi periodi, oggi la Giana si schiera con il 3-5-2, speculare a quello degli avversari. Dopo qualche momento di studio, al 3’ la Fermana guadagna una punizione sulla trequarti: il cross in area viene deviato da Montesano nel primo corner della gara, sul quale Leoni esce coi pugni ad allontanare. Al 12’ la Giana guadagna una punizione dal limite per l’atterramento di Mandelli: Iovine calcia di potenza direttamente in porta, il pallone si infila tra le linee ma Marcatognini riesce a bloccarlo tra le mani.  Al 17’ Jefferson sulla sinistra si disimpegna e cerca il tiro, murato dalla difesa avversaria, ma Perna recupera e va alla conclusione con un tiro cross dal fondo, sul quale Marcatoignini ancora si fa trovare pronto sul proprio palo. Al 24’ gol annullato alla Giana! Contropiede di Pinto, che allarga per Perna sulla sinistra, il quale crossa in area dove lo stesso Pinto di testa colpisce il sette e insacca, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 26’ Perna rimane a terra per uno scontro testa a testa con un avversario ed è costretto ad uscire momentaneamente dal campo. Al 39’ al primo affondo della Fermana Maurizi aggancia la palla in area e in maniera un po’ fortunosa riesce a deviarla in rete, beffando Leoni. Al 44’ punizione dalla sinistra per la Giana, con Iovine che calcia in area, ma la difesa allontana. 

Secondo tempo 1-1, Jefferson esordio in gol

Stessi effettivi in campo al rientro dagli spogliatoi. Al 5’ punizione per la Giana dai 25 metri, con Iovine che calcia in area a cercare Jefferson che aggancia di testa, ma manda alto sopra la traversa. Al 7’ mister Albè effettua il primo cambio, inserendo Lunetta al posto di Origlio. All’8’ angolo per la Giana: Iovine calcia in area dove Rocchi svetta e conclude stampando la palla sul palo. All’11’ altro angolo per la Giana e sugli sviluppi ancora Rocchi prova la conclusione dal limite, ma la palla sfila sul fondo. Al 15’ doppio cambio anche per mister Destro, che inserisce Urbinati per Lupoli e Fofana per Giandonato. Al 20’ su punizione per la Giana, Mandelli calcia in area per la testa di Jefferson, che svetta e conclude, ma Marcatognini c’è. Subito dopo Perna approfitta di un errore del portiere avversario, gli ruba palla e lo scarta, appoggia la palla verso la porta vuota, ma la sfera sfila di pochissimi centimetri fuori.  Al 21’, con la Giana ormai tutta riversata in avanti, ci prova Iovine con una gran botta da fuori, ma la palla termina a lato di poco. Al 22’ doppio cambio per la Giana: Dalla Bona per Mandelli e Perico per Piccoli. Al 28’ doppio cambio per la Fermana: fuori Sarzi Puttini per Sperotto e Misin per Iotti. Al 30’ cambio offensivo per la Giana, con Rocco che sostituisce Bonalumi. Al 33’ contropiede della Fermana con Sperotto che si invola da solo verso la porta, inseguito da Perico, ma a tu per tu con Leoni la sua conclusione viene parata con le ginocchia dal portiere biancazzurro. Al 38’ cambio per gli ospiti: fuori Maurizi per Zerbo. Al 40’ Cremona momentaneamente fuori dal campo per uno scontro di gioco. Al 42’ un lancio lungo di Rocchi va a pescare Lunetta, che crossa in mezzo all’area dove Jefferson svetta di testa e insacca la sua prima rete in biancazzurro, andando a conquistare il meritato pareggio. Al 44’ ci prova Rocchi dalla lunga distanza, con una parabola che impegna nella presa l’estremo difensore avversario. Al 48’ Rocco vicino al vantaggio: in area di rigore, ostacolato da due difensori avversari, si gira e calcia, ma Marcatognini c’è. Nei minuti finali è assedio Giana, ma il risultato rimane in parità.