Solito Pergo, solito pareggio

Calcio serie D : Pergolettese – Axys Zola 1-1

Tanto possesso palla, tanti errori in attacco ed il solito errore difensivo condannano il Pergo al pari. .

Reti: P.T. 32′ Cestaro; S.T. 29′ Okyere Gullit
PERGOLETTESE: Stucchi, Fanti (11’st Russo), Villa, Panatti (27’st Cazzamalli), Lucenti, Bakayoko, Schiavini (5’st Manzoni), Muchetti, Okyere Gullit, Franchi (17’st Bortoluz), Morello.
A disp. Bruni, Manfroni, Piras, Sofia, Viola.
All. Del Prato Ivan
AXYS ZOLA: Bruzzi, Ben Bahri (48’st Minghetti), Fiore, Scalini, Bagaglini, Cestaro, Caprioni(37’st Bagatti), Marchetti, Cozzolino(11’st Nanetti), Mantovani( (27’st Tonelli), Fabbri(24’st Galanti).
A disp. Celeste, Cocchi, Gabrielli, Andronachi.
All. Cristiani Francesco
ARBITRO: sig. Capriuolo Luca della sez. di Bari

Altro passo falso della Pergolettese che non sa più vincere anche con le squadre di bassa classifica. Ormai il tema è sempre quello, tanto gioco, qualche occasione mancata e gol subito al primo tiro in porta. Partita giocata a ritmi bassi con poca determinazione almeno per un’ora con un possesso palla sterile che ha generato un topolino di un gol. Non è bastato il quarto d’ora finale tutto all’attacco per ribaltare la gara ma solo a pareggiarla. La partita inizia con un cross di Villa per Franchi che di testa manda di poco alto. All’11’ Gullit serve Franchi ma il tiro è centrale. Al 20’ la più grande occasione del primo tempo con il cross di Fanti per Gullit e gran tiro a colpo sicuro ma Bruzzi compie un miracolo. Dopo un tiro innocuo dal limite di Cozzolino il bolognesi passano al 32′. Corner di Mantovani, la difesa del Pergo di dimentica di Cestaro che incredibilmente solo può segnare in tutta tranquillità. Pergo perde le misure e si affloscia correndo un altro grave rischio in chiusura di tempo su indecisione di Lucenti che libera Cozzolino tutto solo, sbaglia il facile pallonetto a Stucchi. Il tempo si chiude con un debole colpo di testa di Franchi parato da Bruzzi. Nel secondo tempo il Pergo gestisce la palla ma è poco incisivo va alla conclusione due volte con Manzoni, che ha dato qualità alla squadra il suo ingresso,  alto e Panatti fuori di poco. Meno concreto l’ingresso in campo di Bortoluz che al 19′ colpisce di testa e Bruzzi para, ma poi ha una grande occasione al 23′ ma il suo tiro è debole. Al 29′ Morello si libera a destra a crossa per Gullit che si gira in un fazzoletto e pareggia con un diagonale. Il gol dà la scossa alla squadra che attacca con più determinazione. Al 34′ tiro alto di Manzoni. Al 36′ Morello si libera bene dentro l’area ma sbaglia clamorosamente la conclusione debole e centrale. Anche Bortoluz non è da meno al 39′ da dieci metri conclude con un diagonale fiacco parato da Bruzzi. Nel recupero il Pergo reclama per un paio di espisodi dentro l’area atterramento di Villa e fuorigioco di Cazzamalli ma sembra che Capriuolo abbia ragione in entrambi i casi. Dunque è solo pareggio per i gialloblù ora raggiunti in classifica da Carpaneto e Pavia e umore nero a fine gara.