Il Monza riacciuffa la Giana in extremis

Calcio serie C : Monza-Giana 1-1

Due rigori decidono il derby .

MONZA-GIANA ERMINIO 1-1

Monza (4-4-2): Liverani, Origlio, Riva, Palesi (Galli 17’ st), Guidetti, D’Errico, Negro, Mendicino (Cogliati 31’ st), Caverzasi, Ponsat (Cori 17’ st), Giudici. A disp: Del Frate, Carissoni, Galli, Cori, Tomaselli, Trinotti, Coglieti, Padula, Perini, Tentardini, Adorni. Allenatore: Marco Zaffaroni.

Giana Erminio (3-4-1-2): Taliento. Perico (Seck 45’ pt), Bonalumi, Montesano, Iovine, Marotta, Pinto (Greselin 37’ st), Foglio, Chiarello (Rocchi 37’ st), Bruno (Okyere 26’ st), Perna. A disp: Sanchez, Sosio, Rocchi, Concina, Seck, Sala, Degeri, Greselin, Capano, Corti, Okyere. Allenatore: Cesare Albè

Direttore di gara: Marco Guarnieri di Empoli. Assistenti: Antonio Severino di Campobasso e Tiziana Trasciatti di Foligno

Marcatori: Bruno 23’ st (rig.), Cori 47’ st (rig.)

 

https://elevensports.it/play?titolo=Monza—Giana-Erminio-1-1%2C-36%5EGiornata-Girone-A&id=31807&ct=9&cat=106

Primo tempo 0-0 e Perico out

Si parte e al 2’ c’è un affondo Giana, con Foglio che scende fino alla linea di fondo e dalla sinistra crossa al centro per la testa di Bruno, anticipato di poco dalla retroguardia biancorossa. Risponde il Monza al 4’ con una ripartenza che D’Errico aggancia per servire Origlio, il quale crossa in mezzo, ma Iovine allontana in fallo alterale. Primo corner della gara al 6’ in favore della Giana: sugli sviluppi la palla arriva a Pinto – oggi titolare al rientro dall’infortunio, dopo oltre due mesi di assenza – che prova il tiro dalla distanza, ma Liverani blocca tra le mani. Occasione Monza all’11 con Mendicino lanciato da solo verso la porta e raggiunto in extremis da Foglio, che gli sradica il pallone dai piedi praticamente a tu per tu con Taliento. Al 27’ ancora Monza vicina al gol con Giudici, che dalla destra controlla il pallone e va alla conclusione in diagonale che, seppur debole, attraversa tutta l’area e si spegne oltre il secondo palo. Al 32’ Chiarello innesca una ripartenza e cavalca su tutta la fascia sinistra per poi crossare sul secondo palo dove in corsa arriva Marotta, che prova ad agganciare al volo in spaccata, ma conclude alto. Al 45’ primo cambio obbligato per mister Albè, costretto a sostituire Perico per un problema muscolare e ad inserire Seck al suo posto. Al 46’ gran botta da fuori area di Mendicino, che dopo aver raccolto un suggerimento di Ponsat conclude di poco alta sopra la traversa.

Secondo tempo 1-1 di rigore

Nessun cambio nella ripresa. Al 7’ salvataggio di Montesano e corner per il Monza, che è partito alzando ulteriormente il baricentro. Al 13’ punizione per la Giana dai 25 metri, con Bruno sul pallone, che conclude direttamente in porta sfiorando il sette. Al 16’ un calcio di punizione per la Giana da posizione interessante si trasforma in una ripartenza innescata da D’Errico, che porta il numero 10 sino ad un pericoloso cross al centro, ma Iovine salva tutto. Doppio cambio per mister Zaffaroni al 17’: entrano Galli e Cori per Palesi e Ponsat. Occasione Giana al 20’: Chiarello ruba palla sulla sinistra e crossa al centro, dove la difesa biancorossa intercetta ma non controlla il pallone, sul quale si avventa Bruno, che di testa manda di poco alto. Al 21’ è rigore per la Giana: Bruno in area aggancia un passaggio in profondità di Iovine, ma viene atterrato da Negro, che viene anche ammonito; il numero nove biancazzurro si incarica di trasformare e non fallisce, mettendo a segno il 14° centro in questo campionato. Purtroppo al 26’ mister Albè è costretto a far uscire anche Bruno per un problema muscolare, inserendo Okyere al suo posto. Al 28’ ci prova Guidetti, raccogliendo una verticalizzazione da dietro, a concludere dal limite, ma il suo rasoterra non inquadra lo specchio. Al 31’ cambio Monza: fuori Mendicino per l’ex Giana Cogliati. Al 35’ occasionissima per il Monza, con Cori che dal limite dell’area lascia partire un destro che si stampa all’incrocio dei pali. Al 37’ doppio cambio per la Giana: fuori Chiarello per Rocchi e Pinto per Greselin. Al 40’ Giudici sulla destra crossa dal fondo per Cogliati, che di testa manda fuori non di moltissimo. Al 46’ punizione per il Monza di poco fuori area: la palla sbatte sulla barriera e arriva al limite dell’area a Riva, al quale Perna ruba il pallone, ma per il direttore di gara è rigore e Cori trasforma nel gol del pareggio.