Tec Mar in giornata positiva, surclassata Bolzano

Pallacanestro femminile A2 : Crema-Bolzano 82-39

Dopo lo schiaffo di Vicenza, l’acuto con Bolzano e la Tec Mar va . . .

.

Crema : Norris 16, Visigalli 3, Togliani 6, Mandelli 8, Capoferri 9, Benic 16, Caccialanza 7, Cerri 10,  Rizzi 5, Moro 2, Parmesani. All. Sguaizer

Bolzano: Servillo 8, Cela 2, Fali 6, Matic 9, Pobitzer 11, Villarini 2, Valoroso 1. All. Travaglini 

Arbitri: Minognia, Martinelli

Vittoria larga della Tec Mar Crema che dopo un inizio equilibrato prende il largo e batte nettamente Bolzano. Una vittoria larga ma non scontata quella delle cremasche che ci ha abituato ad alti e bassi con picchi enormi e dopo il tonfo di Vicenza voleva una bella prestazione ed è arrivata. L’inizio della partita è stato equilibrato con le ospiti che facevano vedere il meglio di sè stando attaccate alla partita grazie a Servillo e Pobitizer, ed il primo quarto si chiude sul 16 pari. Già nel secondo quarto le cremasche cominciano ad accumulare il margine di vantaggio aumentando l’intensità difensiva concedendo alle bolzanine solo 11 punti e chiudendo al riposo lungo a più nove 36-27. È nel terzo quarto solitamente ostico per le biancoblù che la Tec Mar prende il largo continuando aggressive in difesa, 7 punti concessi, e prolifiche in attacco con Benic e Nori su tutte. Il parziale si chiude 57-34 e partita in cassaforte. L’ultimo quarto è pura accademia con Crema in pieno controllo e Bolzano ormai demotivato, cè spazio per le giovani Visigalli e Moro che vanno anche a punti entrambe, Greta anche con una bella tripla. Ora testa alle ultime gare perché cè il quinto posto da difendere ed eventualmente il quarto da attaccare in vista dei play off.