La Tec-Mar Crema sovverte tutti i pronostici e vince al Coppa Italia

Pallacanestro femminile Coppa Italia : Crema-Bologna 55-53

Con una incredibile prova difensiva le cremaasche battono Bologna e colgono un risultato storico.

.

incredibile risultato storico per la TEC-MAR Crema che vince per la prima volta nella sua storia la Coppa Italia sovvertendo tutti i pronostici che la vedevano eliminata fin dal quarti con Empoli. Dopo aver giocata una bellissima partita nei quarti vincendo con merito, le biancoblù si sono superate nella semifinale con una partita sublime che ha rasentato la perfezione con percentuali strepitose su tutte quelle della capitana Caccialanza che ha chiuso con 5 su 8 da tre punti e una ritrovata o meglio ben arrivata Tina Benic che ha fatto finalmente vedere quello che tutti si aspettavano da lei ad inizio stagione. La croata si è confermata in finale con una prestazione monstre 50% da 2, 60% da tre, 88% nei liberi, 11 rimbalzi con venti punti segnati ha preso sulle proprie spalle la squadra trascinandola alla vittoria. La gara è stata sempre sul filo dell’equilibrio con i primi due tempi che si sono chiusi in parità, avanti di uno Bologna il terzo ed il vantaggio di due soli punti per Crema il finale. La finale è stata un pò meno esaltante per Crema dal punti di vista offensivo con Capoferri e Rizzi un pò meno brillanti ma dopo tre gare ad altissima tensione in tre giorni era lecito un leggero calo, anche se le altre ragazze si sono mantenute su buoni livelli. Quello che però ha fatto la differenza è stata la super difesa d’acciaio delle cremasche che nell’ultimo quarto ha consentito alle emiliane solo 8 punti, a dire il vero anche per le disastrosa percentuale nei liberi 2 su 6 che di fatto ha consentito alle ragazze di Sguaizer di restare davanti nel finale convulso di gara con falli continui e molti tiri liberi. Alla fine di una gara tesissima e molto combattuta la spunta Tec – Mar che conquista il suo primo trofeo nazionale a livello di serie A con una gara gagliarda che ha reso orgoglioso tutto un movimento che con questo risultato ha raggiunto il suo apice.