Un Pergo bello solo per un tempo pareggia a Lumezzane

Calcio serie D : Lumezzane-Pergolettese 1-1

Ottimo primo tempo dei gialloblù che però si incartano dopo il pareggio bresciano. .

Reti: p.t.29′ Dragoni; s.t. 3′ Torelli
LUMEZZANE: Pasotti, Lauria, Soragna, Rachele, Defendi, De Respinis (48′ st Yabre), Taino, Torelli, Stanghellini, Minelli, Annoni.
A disp. Romeda, Sola, Barbato, Zaccaria,  Lazzarin, Giampietro, Tettamanti, Crivaro
All. Puccica Rosolino

PERGOLETTESE: Leoni, Brero, Villa, Guerci, Contini, Baggi, Dragoni, Peri (11′ st Piras), Ferrario, Rossi (9′ st Morello), Boschetti.
A disp. Ghirlandi, Ornaghi, Piloni, Manzoni, Poesio, Sonzogni.
All. De Paola Luciano
ARITRO: sig. Calzavara Andrea della sez. di Varese

 

Solo un pareggio per la Pergolettese a Lumezzane dove domina nel primo tempo ma sbaglia anche tanto e si incarta nel secondo, dopo il fulmineo pareggio bresciano, creando troppo poco in attacco. Priva dei titolari Manzoni e Poesio febbricitanti De Paola sceglie Boschetti per l’attacco scelta infelice per la fase offensiva perchè l’11 gialloblù sbaglia almeno tre palle gol che forse un attaccante come Morello o Sonzogni avrebbero realizzato. La gara inizia con due occasioni per i rossoblù al 2′ colpo di testa fuori di De Respinis dopo un corner ed al 7′ dopo un’altro schema da angolo, ponte di Annoni e colpo di testa sulla traversa di Stanghellini. Dopo questo brivido il Pergo reagisce e prende in mano la gara creando occasioni. Al 20′ tiro di Ferrario dal limite fuori, al 21′ assist di Ferrario per Boschetti che tutto solo tira addosso a Pasotti. Dopo un colpo di testa alto di Torelli al 29′ il pero passa con Dragoni che scaraventa sotto la traversa un assist di Peri. Altro colpo di testa fuori di Defendi al 34′ e al 42′ occasionissima per Ferrario oggi in giornata opaca che spreca tirando addosso a Pasotti dopo che si era liberato bene in area. Il secondo tempo si apre con il gol a sorpresa del Lumezzane ancora su schema da corner che i difensori del Pergo nell’occasione Brero e soprattuto Contini non leggono bene i movimenti degli avversari, grave sopratutto per l’esperto centrale, e Torelli pareggia di testa. Il Pergo subisce il colpo e si rende poco pericoloso ma non corre neanche altri pericoli e solo nel finale la partita si accende con un tiro fuori di Defendi al 42′ e le due grandi occasioni nel recupero per Dragoni prima di testa manda fuori da posizione centrale e poi di piede in mischia non colpisce bene il pallone. Una vittoria avrebbe consentito al Pergo di raggiungere il Pontisola al 4° posto e accorciare dalla vetta per questo c’è un po’ di amaro in bocca per i gialloblù per tre punti che potevano arrivare con un po’ più di attenzione in difesa e coraggio in attacco.