Il Rezzato risorge schiantato il Pergo

Calcio serie D : Rezzato – Pergolettese 5-0

Un grande Rezzato torna alla vittoria schiantando i gialloblù .

Reti: p.t. 2′ Mecca, 20′ Franchi su rig., 25′ Bellazzini, 39′ Bertazzoli; s.t. 6′ Bellazzini su rig.,
REZZATO: Lancini, Tagliani, Selvatico, Cazzamalli, Bertazzoli(1′ st Marzeglia), Ruffini Marco ( 24′ st Degl’Innocenti), Bellazzini (9′ st Minicleri), Mecca, Licini, Franchi (13′ st Dadson), Ruffini Luca (19′ st Picozzi).
A disp. Luzardi, Gurini, Ruopolo, Marconi.
all. Filippini Emanuele
PERGOLETTESE: Leoni, Premoli, Villa, Dragoni, Brero, Contini, Pedrabissi (9′ st Pezzi), Piras,  Ferrario, Manzoni, Boschetti (1′ st Poesio).
A disp. Ghirlandi, Armanni, Baggi, Pizza, Peri, Morello, Sonzogni.
All. Curti Pierpoalo
Arbitro: sig. Fiero Adalberto della sez. di Pistoia

Disfatta del Pergo che prende cinque gol a Rezzato risorgendo dalle proprie ceneri proprio nella gara con i gialloblù. Una gara senza mordente, senza determinazione che si è subito complicata con il gol subito dopo 30’ secondi. La squadra di Filippini ha dimostrato di essere una squadra di categoria superiore con una rosa ampia e qualitativamente elevatissima. La gara inizia bene per i bresciani alla prima azione cross di Tagliani, inserimento di Mecca perso da Dragoni e da nove metri infila Leoni. Al 6’ ci prova Piras da fuori area ma Lancini para. È un fuoco di paglia perché il Rezzato insiste con Franchi che conclude fuori di poco. Al 14’ cross di Bellazzini, testa del cremasco Cazzamalli alto di poco. Al 19’ corner di Ruffini, Premoli trattiene Selvatico e per Fiero è rigore. Franchi segna con tiro centrale. Al 25’ lancio di Selvatico, Bertazzoli stoppa per Cazzamali assist d’esterno per l’accorrente Bellazzini che segna il terzo gol, con Villa in palese ritarto nella chiusura ma comunque una rete da manuale del calcio. Al 31’ ci prova Ferrario decentrato a sinistra ma Lancini para. Al 39’ il Rezzato fà quaterna con la difesa del Pergo immobile e assist di testa di Franchi per l’ex Bertazzoli (sempre a segno contro il Pergo) che supera Leoni. Nel secondo tempo ti aspetti almeno una reazione d’orgoglio della Pergolettese che non arriva anzi al 5’ dopo un’azione insistita cross di Bellazzini,  Poesio alza il braccio e devia il pallone e Fiero fischia ancora rigore. Al tiro ci va Bellazzini che trasforma. La partita finisce qui il resto è pura accademia con Filippini che toglie e fà rifiatare tutti gli attaccanti ma la qualità in campo rimane altissima nonostante i cinque cambi. Solo due cambi per Curti che in panchina aveva solo ragazzi under e li ha voluti preservare da brutte figure ma è chiarificatore di quanto siano diverse le rose delle squadre in campo. Dopo due pari e una sconfitta diventa fondamentale la gara domenica prossima con la Romanese che non bisogna assolutamente fallire.