La Giana due batte la Lucchese e conferma il quinto posto

Calcio Lega Pro : Giana-Lucchese 1-0

Una buona gara della Giana che pur con tante seconde linee batte la Lucchese anche con un pizzico di fortuna. .

.

GIANA ERMINIO-LUCCHESE 1-0
Giana Erminio (3-4-1-2): Sanchez, Bonalumi, Rocchi, Montesano, Sosio, Marotta, Pinto, Augello, Greselin, Perna (Capano 33’ st), Okyere (Ferrari 26’ st). A disp: Viotti, Capaccio, Tremolada, Iovine, Chiarello, Bosso, Capano, Ferrari, Appiah. Allenatore: Cesare Albè
Lucchese (3-5-2): Nobile, Espeche (Brusacà 46’ st), Demarku, Capuano, Tavanti, Bruccini, Mingazzini (Raffini 16’ st), Gargiulo, Nolè (Cecchini 28’ st), De Feo, Fanucchi. A disp: Di Masi, Brusacà, Maini, Merlonghi, Raffini, D’Auria, Bragadin, Cecchini, De Martino. Allenatore: Giovanni Lopez
Direttore di gara: Signor Alessandro Meleleo di Casarano. Assistenti: Signori Gianluca Sartori di Padova e Simone Assante di Frosinone.
Marcatori: Okyere 39’ pt

Concluso oggi il campionato Lega Pro 2016/17 con la 38a ed ultima giornata, giocata al Comunale Città di Gorgonzola con la Lucchese e vinta 1-0, a conclusione di un bellissimo campionato che regala la quinta posizione in classifica con 63 punti e i playoff in casa, conquistando il miglior piazzamento da quando milita nei campionati professionistici.

Primo tempo 1-0, Okyere sigla il meritato vantaggio

Al primo munito la Giana si rende subito pericolosa con una discesa di Okyere palla al piede sulla fascia sinistra, fermato in corner in extremis. Ancora Giana in avnati al 4, con Sosio che raccoglie palla a centrocampo e crossa per Greselin, che di testa appoggia per Okyere, anticipato di poco dal portiere avversario Nobile. All’11’ Pinto guadagna un calcio di punizione dai 20 metri: sul pallone Montesano, che calcia direttamente in porta, ma Nobile para in due tempi. La Giana continua a macinare gioco nella metà campo avversaria e al 16’ è ancora Montesano a provare il tiro da fuori, che però termina alto sopra la traversa. Al 18’ la Lucchese guadagna il primo corner della gara, con Nolè che raccoglie il cross e calcia di potenza in porta, ma Bonalumi si frappone e mette il pallone nelle mani di Sanchez. Al 23’ la Lucchese, che ha guadagnato metri, strappa il terzo corner nel giro di pochi minuti, ma Sanchez fa suo sul pallone vagante in area. Al 26’ Giana vicinissima al vantaggio con Sosio, che dopo uno scambio al limite dell’area avversaria arriva alla conclusione in diagonale dalla destra, che esce di poco oltre il secondo palo. Al 29’ l’occasione è sui piedi di Marotta, che dopo essersi fatto largo tra due avversari sfrutta un rimpallo sul quale però arriva per primo Nobile. Al 31’ Perna lanciato da Pinto arriva al cross dalla destra per Okyere in mezzo all’area, ma la sua conclusione di testa viene allontanata in extremis da un difensore rossonero. Al 33’ punizione per la lucchese dai 30 metri Bruccini crossa in area e Capuano di testa gira a rete, ma la sua conclusione esce di poco. Al 39’ Giana meritatamente in vantaggio con Okyere, che aggancia il cross dalla destra di Perna e in spaccata batte Nobile. Al 44’ Giana vicina al raddoppio con una botta dal limite di Okyere, deviata in corner in extremis.

Secondo tempo 1-0, la Giana controlla e vince

Stessi ventidue in campo al rientro dagli spogliatoi. Al 1’ la Lucchese sfiora il pari grazie ad un insidiosissimo colpo di testa di De Feo, che Sanchez con un colpo di reni e con una mano miracolosamente alza sopra la traversa. Al 4’ Perna crossa per Okyere, che circondato da tre avversari prova la rovesciata come unica possibilità, ma troppo debole per impensierire Nobile. Al 7’ corner per la Lucchese, che Sanchez in uscita blocca tra le mani. Sanchez ancora determinante su una conclusione ravvicinata di Bruccini, che dopo aver agganciato un cross dalla destra scaglia di prima intenzione, ma l’estremo difensore della Giana in tuffo para. Subito dopo all’8’ una conclusione dalla distanza di Pinto impegna Nobile che in due tempi para una palla indirizzata all’angolino. Continui ribaltamenti di fronte e al 10’ è la Lucchese a sfiorare nuovamente il pari con Fanucchi, che dalla sinistra con un sombrero centra in pieno la traversa. Primo cambio per gli avversari al 16’, con Mingazzini che lascia il posto a Raffini. Al 26’ cambio anche per la Giana, con Ferrari che rileva Okyere, dolorante dopo uno scontro di gioco. Passa un minuto e arriva il secondo cambio per gli ospiti, con Cecchini che sostituisce capitan Nolè. Al 33’ mister Albè richiama Perna e inserisce Capano, a rinforzo del centrocampo. La Lucchese guadagna un corner al 44’, dopo una serie di assalti all’area biancazzurra, ma la difesa della Giana è attenta a sventare ogni attacco. Al 46’ ultimo cambio per gli ospiti, con Espeche che viene sostituito da Brusacà. Termina in bellezza, dopo 4’ di recupero, il campionato della Giana.