Il Monza passa al Voltini, non basta un buon secondo tempo ai gialloblù

Calcio serie D : Pergolettese – Monza 1-2

Nonostante la sconfitta basterà un pareggio domenica a Lecco al Pergo per la certezza del terzo posto. .

Reti: p.t.17′ D’Errico (M) ; st 10′ Pedrabissi (P), 19′ Ferrario (M)
PERGOLETTESE: Leoni, Brero, Riceputi, Xamin (32′ st Boschetti), Arpini, Ghidini, Rossi, Piras, Dimas (39′ st Cipelletti), Manzoni (29′ st Maietti), Pedrabissi.
A disp. Calvaruso, Alborghetti, Baggi , Tonon, Ibe, Donzelli .
All. Curti Pierpaolo
MONZA: Battaiola, Costa, Guanziroli (39′ st Adorni), Palesi, Riva, Caverzasi, Gasparri (26′ st Roveda), Guidetti, Ferrario, D’Errico, Santonocito (15′ st Palazzo).
A disp. Confortini, Chiarion, Roveda, Perini, Barzotti, Stronati, Calviello
All. Zaffaroni Marco
ARBITRO:         sig. Bonassoli Filippo sez. di Bergamo
ASSISTENTI:    sig. Pedroni Davide   sez. di  Schio e sig. Paggiola Matteo sez. di Legnago
AMMONITI: Palesi, Brero, Pedrabissi, Piras,
ESPULSI al 12′ st il viceallenatore Lunghi (P) per proteste e al 42′ st D’Errico (M) per doppio giallo

Davanti a duemila spettatori festanti il Monza espugna il Voltini.

Perde il Pergo con il Monza che liberato dalla tensione del risultato ha messo in mostra tutte le sue qualità sia in attacco che in difesa. E’ rimandata all’ultima di campionato il verdetto sul terzo posto ed ora ai gialloblù basterà pareggiare a Lecco per essere certi di disputare la semifinale play off in casa. E’ stata una gara molto combattuta dove i brianzoli non hanno certo steso il tappeto rosso ai gialloblù anzi hanno giocato con la miglior formazione, con grinta e determinazione. La gara inizia con due conclisioni deboli una per parte, poi al 15′ punizione dal limite per Dimas respinta dalla barriera. Al 18′ il Monza passa in vantaggio con D’Errico bravo a mettere dentro di testa una respinta di Leoni, azione nata da un anticipo errato di Ghidini che ha aperto il contropiede brianzolo . Al 29′ è Rossi a tirare alto da dieci metri, ma Bonassoli aveva già fischiato un fallo su Battaiola. Al 37′ Ferrario aggancia al limite ed in girata manda di poco alto iniziando cosi cinque minuti di panico della fase difensiva gialloblù. Al 39′ cross di Gasparri e sul secondo palo ancora Ferrario raddoppia ma è in fuorigioco. Al 40′ ancora Gasparri da destra per il colpo di testa a colpo sicuro di Santonocito, ma Leoni compie un miracolo e para. Al 41′ sempre dalla destra stavolta il cross è di Costa che libera ancora Ferrario che solo di testa manda incredibilmente alto. Solo al 44′ il Pergo riattacca la spina e si rende pericoloso con un cross sbagliato di Piras che stava per soprendere Battaiola. Nel secondo tempo entra in campo un altro Pergo che va subito vicino al pari con Rossi che dal limite calcia fuori di poco. Al 8′ punizione di Dimas che pesca Brero gran colpo di testa e gol ma Pedroni alza la bandierina per un fuorigioco assai dubbio. Passano 2′ ed il pari arriva comunque con Dimas che innesca il contropiede e serve Pedrabissi il suo diagonale è deviato da Costa e finisce alle spalle di Battaiola con una palombella. Il Pergo sulle ali dell’entusiasmo continua a spingere e va alla conclusione al limite con Manzoni al 13′ respinta con i pugni. Al 19′ per quella che resterà l’unica azione offensiva del Monza nel secondo tempo Ferrario e Palazzo scambiano al limite con quest’ultimo che libera Ferrario con un grande assist ed il primo fredda Leoni dando testimonianza della super qualità dell’attacco monzese. Il Pergo reagisce con un tiro dal limite di Dimas che finisce alto di un metro al 35′. Poi è Rossi a calciare al volo in stirata ma debolmente ed al 38′ un sospetto atterramento di Dimas di Guarinzioli ma è solo corner. Il Pergo spinge crea alcune mischie in area e cross pericolosi ma non passa ed all’ultimo dei 5′ di recupero punizione a due in area ma Rossi è murato dalla barriera. Rimane l’ultima di campionato con un punto da conquistare sul campo del giovane Lecco impegnato nella salvezza diretta per legittimare il terzo posto in classifica e pensare ai play off.