Il Pergo prima si fà sorprendere, poi strapazza il Ciserano

Calcio serie D : Pergolettese-Ciserano 3-1

Un bel Pergo sopratutto nel secondo tempo vendica la sconfitta dell’andata. .

Reti: p.t. 28′ Giangaspero su rig.; s.t. 7′ e 38′  Dimas, 24′ Rossi,
PERGOLETTESE: Calvaruso (1′ s.t. Leoni), Alborghetti, Riceputi, Piras, Arpini, Ghidini, Boschetti (41′ st Pedrabissi), Maietti (37′ st Xamin), Dimas, Rossi, Bodini
a disp.  Brero, Premoli, Baggi, Moriggi, Ibe, Garrone
All. Curti Pierpaolo
CISERANO: Bolis, Foglieni, Crociati, Chimenti (33′ st Bondi), Suardi, Gritti, Romeo (33′ st Maspero), Giovanditti, Giangaspero, Ghisalberti, Cariello (15′ p.t. Petrisor)
a disp. Gibellini, Mastrototaro, Ratti, Belotti, Pata, Belotti, Pata, Iori
Arbitro: sig. Monaco Giacomo sez. di Termoli
Assistenti: sig. Baldassarre Giulio sez. di Taranto e sig. Treve Matteo sez. di Seregno
Ammoniti: Ghidini, Giovanditti, Piras
Espulso il portiere Bolis al 14′ del pt per aver atterrato Dimas, fuori area, lanciato a rete

Vince con un ottimo secondo tempo la Pergolettese che vendica la sconfitta dell’andata consolida il secondo posto guadagnando punti sulle dirette concorrenti. Protagonista della gara ancora una volta il brasiliano Dimas autore di una doppietta è vero catalizzatore di tutto il gioco della squadra. La gara inizia con un giretto fuori di Giangaspero al 2′. Risponde Rossi al 10′ con un diagonale di poco fuori seguito dopo un minuto da un tiro di Alborghetti alto. Al 14’ il Pergo da una rimessa laterale nella propria metà campo Prima Gritti e poi Suardi si fanno beffae da Dimas che viene abbattuto da Bolis in uscita al limite dell’area e per Monaco è rosso per il portiere bergamasco. Il Pergo si adagia sul vantaggio numerico e perde di attenzione, dopo un tiro di Dimas al 20’ alto si fà beffae da una giocata bergamasca con palla in profondità per Giangaspero, uscita scriteriata di Calvaruso che tocca l’attaccante e per Monaco è rigore che lo stesso attaccante trasforma. Al 31’ cross di Rossi per il taglio di Piras che di testa sfiora solamente mancando l’occasione. Al 32’ corner di Dimas, colpo di testa di Ghidini fermato dal braccio alto di Gritti ma incredibilmente Monaco non fischia un rigore solare. Poco dopo la mezz’ora due tiri di Maietti e Boschetti non c’entrano il bersaglio ed al 38’ è il Ciserano a metter fuori la testa fuori dall’area e concludere pericolosamente con Ghisalberti dal limite, tiro parato da Calvaruso. Nel recupero al 46’ c’è tempo per un gol annullato a Rossi per fuorigioco. Nel secondo tempo il Pergo torna in campo più determinato e concreto del primo dove aveva attaccato ma senza la giusta cattiveria. Subito al 3 e al 5 due tiri pericolosi di Rossi e Piras sono parati da Petrisor. Al 7’ dopo una insistita azione d’attacco millimetrico cross di Rossi per Dimas chedi testa segna il pareggio. Il Pergo non molla e vuole ribaltarla al 10’ rovesciata di Alberghetti fra le braccia di Petrisor. Al 13’ lunga punizione di Rossi sui piedi di Ghidini che tutto solo incredibilmente tira alto. Al 14’ punizione di Chimenti fuori di poco ed al 22’ tiro di Giangaspero parato da Leoni. Subito dopo ricominciano però gli assalti del Pergo che sorpassano i bergamaschi al 24’. Cross dalla tre quarti di Riceputi per Rossi che, dimenticato da Crociati, tutto solo può calciare al volo e raddoppiare. Il Ciserano però non molla e con Ghisalberti tiene in allarme la difesa gialloblù che prde qualche colpo a centrocampo con Maietti visibilmente stanco. Non a caso la terza rete arriva con una palla riconquistata da Xamin che lancia Dimas il cui diagonale fulmina Petresor e chiude la gara. Il Pergo guadagna punti sia su Ciliverghe che Pro Patria e consolida così il secondo posto alle spalle dell’imprendibile Monza.