Il Pergo inverte la rotta vittoria fortunata al 96′

Calcio serie D : Fanfulla-Pergolettese 0-1

Dopo l’amara sconfitta di settimana scorsa, oggi in un derby infuocato i gialloblù la spuntano al 96′. .

Reti: s.t. 51° Arpini
CAVENAGOFANFULLA: Guerci, Guerini, Antwi, D’errico, Anelli, Boi, Baone, Alvitrez, Galtarossa, Artaria (24°s.t.Spiranelli), Achenza (14°p.t. Ouarrad).
a disp. Spadi, Mazzucchi, Piacente, Di Cesare, Ferrari,  Capelli, Forbiti
All. Dossena Alexandro
PERGOLETTESE: Leonmi, Alborghetti, Riceputi, Piras, Arpini, Ghidini, Boschetti (38°s.t. Donzelli), Tonon, Carletti (35°s.t.Dimas), Manzoni, Bodini (32°s.t.Rossi)
a disp.Calvaruso. Brero, Premoli, Maietti, Xamin, Ibe, Donzelli
All. Curti Pierpaolo
Arbitro: Dal Pan di Belluno
Assistenti: Faccioni di Legnago e Berestean di Verona
Ammoniti: Manzoni, Bodini, Boschetti, Alborghetti, Riceputi, Guerci, Spiranelli, Baone
Espulsi D’Errico al 35° s.t. per doppia ammonizione e l’allenatore Dossena per proteste

Vittoria all’ultimo respiro per il Pergo che espugna la Dossenina di Lodi al 51’ ultimo di sei minuti di recupero. Domenica scorsa i gialloblù hanno perso una gara che non meritavano di perdere nonostante la brutta prestazione, oggi vincono una gara dove probabilmente il risultato più giusto era il pari ma il Fanfulla ha avuto il torto di sbagliare le occasioni che gli sono capitate e poi ha peccato in continue perdite di tempo a cominciare da D’Errico che una volta espulso ha sfidato l’arbitro impiegandoi almeno due lunghi minuti a uscire dal campo a passo lento, tempo che poi è risultato fatale alla sua squadra. La partita è stata condizionata dal campo secco e gibboso che non ha consentito alle squadre di giocare palla a terra e ne è risultata una gara brutta specialmente all’inizio con tante palle lunghe e molti errori. Per quasi mezz’ora non succede nulla e la gara è noiosa solo al 24’ un cross di Alborghetti per la testa di Bodini che finisce fuori ed un minuto dopo una punizione di Piras fuori di un metro. Come il Bolzano settimana scorsa il Fanfulla gioca una partita tignosa e aggressiva ed al 30’ crea il primo pericolo con un cross pericoloso di Achenza per Galtarossa anticipato da Ghidini. Al 33’ appena entrato in campo Ouarrad conclude dal limite e Leoni para in angolo. Al 34’ occasionissima per Galtarossa che di testa da due metri tira in bocca a Leoni, manda alto invece Artaria 5’ minuti dopo sempre di testa da pochi passi. Il tempo si chiude con un diagonale fuori di Bodini. Nel secondo tempo la partita diventa più nervosa e cattiva con il Pergo che pian piano cerca di prenderne il controllo pur non riuscendo a giocare palla a terra. Al 23’ Piras lancia Carletti che viene atterrato in area ma Dal Pan fà proseguire, Bodini prende palla e conclude in diagonale fuori di poco. Al 26’ ci sono due corner consecutivi per il Pergo e due colpi di testa di Ghidini entrambi fuori. La più grande occasione del secondo tempo se la crea Baone che si libera e tira a giro sul palo lontano e la palla finisce fuori di poco. Al 34’ cross di Riceputi e Manzoni non arriva per poco al tap in vincente. Al 36’ D’Errico simula palesemente in area prende la seconda ammonizione e viene espulso. Gli ultimi minuti sono una battaglia fra le perdite di tempo del Fanfulla e l’assalto del Pergo. Al 47’ tiro alto di Rossi su cross di Manzoni, al 50’ altro episodio dubbio con un mani in area ed al 51’ la svolta con il corner di Dimas nel mucchio, svetta Arpini che di testa segna il gol che fà esplodere la Dossenina da una parte le esultanze deila curva gialloblù e dall’altra l’aspra contestazione dei tifosi lodigiani per il lungo recupero ma sopratutto per il brutto rospo che hanno dovuto ingoiare.

Immagini della gara