Il Pergo spreca l’impossibile, l’Olginatese ne approfritta

Schermata 2016-02-27 alle 19.46.57Calcio serie D : Pergolettese-Olginatese 1-1

Una beffa per i gialloblù il pari interno con l’Olginatese, ma devono fare un grande mea culpa .

.

Reti:s.t.25°Valente su rig., 41°Rebecchi su rig.
PERGOLETTESE: Donnarumma, Donida, Riceputi, Daldosso, Tacchinardi Am., Anelli, Lanzi, Conti gianmarco(11°s.t.Valente), Cesca, Rossi, Boschetti.
a disp. Tazzi, Zanoni, Arpini, Compaore, Simonato, Rubetti, Ardini, Brunetti.
All. Tacchinardi Alessio
OLGINATESE: Celeste, Menegazzo, Malvestiti, Mara, Narducci, Arioli, Maresi(32°s.t.Ferrari), Rada(39°s.t.Invernizzi), Mazzini(43°s.t.Manta), Rebecchi, Aquaro.
a disp. Cappelli, Minelli,  Conti giovanni.
All. Corti Fabio
Arbitro: Sig,a Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno
Ammoniti: Daldosso, Cesca, Lanzi, Anelli,Rebecchi, Mara, Aquaro, Invernizzi
Espulso Malvestiti al 23°s.t. per fallo in area volontario da ultimo uomo
giornata coperta, terreno in buone condizioni,spett.300 circa, rec.1+4, angoli 2-6

La Pergolettese deve recitare un super mea culpa per il pareggio interno con l’Olginatese dopo una buona gara dove ha creato tante occasioni ma le ha sprecate tutte. I gialloblù hanno iniziato molto bene la gara spingendo fin dall’inizio con subito una occasione per Rossi al 1′ che solo davanti a Celeste gli tira addosso. Al 12′ ancora Rossi su punizione da 20 mt colpisce la base del palo. Il Pergo insiste per 20 minuti ad attaccare ma poi l’Olginatese si assesta e concede pochi spazi ai padroni di casa. Nel finale di tempo l’occasione più grande è di Mazzini che perà imita Rossi e tira addosso a Donnaruma in uscita. Al 34′ è rioli a concludere alto dal limite. Il secondo tempo inizia come il primo con una grandissima occasione per Rossi che solo dal limita calcia male d’esterno fuori. Al 54′ punizione di Dal Dosso di poco alta.  Al 56′ Tacchinardi inserisce Valente e la Pergolettese ricomincia a spingere e creare occasioni ed è proprio il nuovo entrato al 58′ a sbagliare clamorosamente un controllo solo davanti a Celeste. Dopo un’altra conclusione fuori di Rossi, i gialloblù sbloccano la gara con Rossi che si procura un rigore anticipando Malvestiti che lo strattona in area per Maria Ferrieri Caputi è rigore ed espulsione. Valente calcia dal dischetto e segna. La partita sembra ormai segnata e i gialloblù si permettono il lusso di sbagliare altre occasioni al 76′ pazzesca quella di Valente che smarcato da Rossi a porta spalancata e senza portiere spara alto. Anche bomber Cesca ha le polveri bagnate perchè all’82 solo davanti a Celeste gli tira addosso. La più classica delle regole del calcio si concretizza all’86 con una sbandata dei difensori centrali del Pergo Anelli e Tacchinardi con Anelli che esce male dalla linea, poi Tacchinardi affronta a braccia larghe in area Mazzini fermandone il cross, per Ferrieri è ancora rigora che Rebecchi trasforma per l’atroce beffa ai gialloblù. Ora la gara con il Pontisola di mercoledi diventa di vitale importanza per la squadra di Tacchinardi.