Il Fanfulla femminile vince di goleada

Calcio femminile:  Fanfulla-Mario Bettinzioli 6-2.

 

L’Academy Fanfulla ne fa sei e per il Mario Bettinzoli non c’è scampo

 

Lodi (LO) – Se qualcuno di sfuggita leggesse il risultato finale direbbe: siamo allo stadio Dossenina a Lodi oppure a Wimbledon? Ebbene la risposta corretta risulterebbe essere la prima. Infatti, l’Academy Fanfulla esordisce in casa, con un tennistico 6-2 contro il Mario Bettinzoli. Tuttavia, le bianconere hanno avuto i loro bei grattacapi, specialmente nel primo tempo, per aver ragione della formazione bresciana. Tutto questo di fronte a un buon numero di spettatori (un centinaio circa).

 

Il match si sblocca dopo circa un quarto d’ora, quando Panella è servita in profondità da Maioli. Tuttavia, De Filippo sembra riuscire a intercettare la sfera. L’estremo difensore bresciano, però sbaglia il rinvio, che carambola su Panella, che serve Lusuardi (nella foto a destra), la quale è libera in mezzo all’area e deposita di destro in rete, nella porta ormai sguarnita. Nonostante il goal, le bianconere appaiono meno brillanti di sette giorni fa a Segrate. Infatti, qualche minuto dopo il Mario Bettinzoli perviene al pareggio. Errore della difesa bianconera, che si fa sorprendere su una punizione da metà campo. Paonessa anticipa l’uscita di Uggè e sigla il pareggio. Le bresciane si galvanizzano e provano a ribaltare addirittura la partita. Nonostante ciò le occasioni migliori capitano all’Academy Fanfulla. Panella dopo una bella azione sulla destra, rientra e calcia a botta sicura di sinistro. De Filippo però respinge con una mano la conclusione. Sulla sfera si avventa Palazzo, ma l’estremo difensore bresciano blocca la sfera. Poi ci prova Lusuardi, al volo di destro, al termine di una bella trama di gioco. Niente da fare. In chiusura di primo tempo, grosso rischio corso dalle bianconere con Federica Boni che ferma con un intervento rischiosissimo in area l’attaccante del Mario Bettinzoli lanciata a rete.

 

Bianconere decisamente sottotono e partita che rimane quindi apertissima. L’esordio in casa si è fatto sentire più del previsto. La ripresa però si apre decisamente meglio. Le guerriere appaiono trasformate e i risultati si vedono. Dopo pochi minuti Panella mette a segno il suo secondo goal stagionale, approfittando di un’uscita sbagliata di De Filippo. Poco dopo grande progressione sulla sinistra di Maioli, che mette in mezzo con il contagiri per Palazzo. La bomber bianconera di testa schiaccia in rete il 3-1. Primo goal alla Dossenina (e non sarà l’ultimo del match) per la numero dieci. Poco dopo, infatti, partenza al limite del fuorigioco, di Panella che serve poi in mezzo Palazzo, la quale realizza il 4-1. Il match parrebbe chiuso. Invece il Mario Bettinzoli lo riapre ancora sfruttando un errato disimpegno della difesa dell’Academy Fanfulla. Paonessa, ancora lei, con un tiro all’angolino batte Uggè ed è 4-2. Le guerriere, però vogliono chiudere la partita e ci riescono con Lusuardi, che dopo un bel duetto con Pirola in area scaraventa di potenza alle spalle di De Filippo (non perfetto il suo intervento). A chiudere i conti infine, ci pensa ancora Palazzo. Rilancio in profondità di Boiocchi, che pesca libera Panella. L’esterna lodigiana si presenta a tu per tu con De Filippo, che respinge la conclusion. Tuttavia la palla arriva a Palazzo, che la mette dentro, per il 6-2 finale. Hattrick per lei, che si porta a casa, dunque il pallone.

 

Si chiude quindi, con una vittoria la prima in casa dell’Academy Fanfulla, che tuttavia ha mostrato qualche piccola sbavatura di troppo. Errori che si spera possano essere messi a posto, in vista della prossima trasferta in quel di Zogno contro il Zogno 98 Valle Brembana.

 

Ufficio Stampa Fanfulla Mario Conca