L’Offanenghese rallenta ad Agnadello

Calcio Prima categoria Agnadellese-Offanenghese 1-1 .

.

Prima Categoria
Agnadellese- Offanenghese 1-1

Agnadellese: Ferla, Forestieri, Meneghetti, Aiolfi, Vailati, Forcati,  Spini (18’st Pedrinelli), Mellino A., Bellebono, Bastianoni (45’st Donati), Carriero (26’st Rossi) All. Ardemagni
Offanenghese: Bonizzoni, Botiuri, Dorigo (11’st Fusarpoli), Benelli, Pizzetti, Bonizzoni, Rusconi, Bergamaschini, Braguti (17’st Sangiovanni), Dragoni, Sacchi All. Decapitani

Arbitro: Rusconi (Lecco)
Reti: 20’st Rusconi, 42’st Mellino A.
Ammoniti: Forestieri, Forcati, Aiolfi, Dragoni, Pizzetti, Bergamaschini

Note: tempo variabile, spettatori 60 circa

Agnadello. Terzo pareggio in altrettante partite per la nuova gestione Ardemagni sulla panchina dell’Agnadellese. I gialloblù costringono questa volta al segno X la favorita Offanenghese, lanciatissima nella corsa playoff, trovando la rete del pareggio a 3’ dal termine grazie alla fantasia del neo entrato Rossi, che inventa per Mellino A. e gli apparecchia il più classico dei goal a tu per tu con il portiere. La gara vive due soli giri d’orologio di fase di studio e al 3’ già si accende: sul cross dalla destra di Spini la difesa ospite si dimentica della marcatura su Bellebono, che al volo calcia però addosso a Bonizzoni. I padroni di casa lasciano il pallino del gioco ai loro avversari e ripartono in contropiede come al 21’, quando Meneghetti si svincola bene sulla sinistra e conclude di poco alto. L’Offanenghese fatica a portarsi in avanti con azioni manovrate palla a terra e si affida spesso al lancio lungo dei suoi difensori. L’unica vera occasione per gli uomini di Decapitani nella prima frazione capita sulla testa di Sacchi al 41’, ma la girata del n°11 giallorosso non trova lo specchio della porta. Dragoni prova a dar la scossa ai suoi ad inizio ripresa e mette paura a Ferla con un sinistro che sfiora l’incrocio dei pali. Ma è ancora Agnadellese e al 63’ Spini coglie il palo su punizione prima di essere sostituito da Pedrinelli. Passano 2’ e l’Offanenghese passa in vantaggio con la conclusione a rientrare di Rusconi, viziata però da un’evidente posizione di fuorigioco attiva di Dragoni davanti a Ferla. Lo stesso Dragoni 5’ più tardi sfiora il raddoppio provando a beffare Ferla con la punta del piede, ma il colpo da biliardo non si insacca per un nulla. Rabbiosa la reazione dei padroni di casa al gol subito che, dopo l’incredibile opportunità gettata al vento da Meneghetti sottoporta, trovano il meritato pareggio nei pressi del 90’ con la grande percussione per vie centrali di Mellino A., che lucido fredda Bonizzoni. Finale concitato da entrambe le parti e, dopo la rete annullata per posizione di fuorigioco all’Offanenghese, l’Agnadellese sciupa due colossali chance per trovare un sorpasso lampo che avrebbe dell’impresa. A tempo ormai scaduto, Bellebono tenta la stessa giocata aerea con cui aveva timbrato il cartellino sette giorni fa, ma il colpo di testa dell’attaccante bergamasco si abbassa troppo tardi ed non si insacca per questione di centimetri.