Anche il Casalpusterlengo passa ad Agnadello

Il Casalpusterlengo vince con minimo scarto ad Agnadello e ved iplay off .

.

Agnadellese- Casalpusterlengo 0-1

Casalpusterlengo: Monica, Zani, Baggi, Locatelli, Tomasoni, Anelli (8’st  Zangrandi), Stefanoni (15’st Croce), Guglieri, Palazzo (46’pt Bittanti), Tassi, Orsi  All. Bertoglio

Agnadellese: Ferla, Aiolfi (14’st Bellebono), Meneghetti, Pavesi, Vailati, Scandelli, Mellino A., Rossi (24’st Pedrinelli), Forestieri Mellino F., Spini (26’st Carriero) All. Cavalli

Arbitro: Trescari (Treviglio)

Reti: 13’st Tassi

Ammoniti: Mellino F., Mellino A., Pavesi, Zani, Bittanti, Croce

Note: tempo variabile, spettatori 50 circa

Agnadello. Nel calcio si sa vince chi segna e numeri alla mano è un dato di fatto che l’Agnadellese non riesca a far gol (11 le reti totali). Palese il basso rendimento sotto porta dei giocatori di mister Cavalli e, nonostante una buonissima prestazione sotto il profilo atletico e dell’applicazione in campo, è il Casalpusterlengo a portare a casa il bottino pieno, cinico e concentrato nel momento più delicato dell’incontro con l’infilata di Tassi ad inizio ripresa. Ospiti pericolosi dopo neanche un giro d’orologio, con Orsi che costringe subito agli straordinari un sempre attento Ferla. Grande agonismo in campo e gara piacevole da godersi sugli spalti nonostante le poche occasioni concrete prodotte dalle due squadre. Al 26’ grande giocata di Mellino A. sulla destra, che supera in veronica il suo diretto avversario e scarica all’indietro per il fratello Fabio, troppo precipitoso però nel momento della battuta a rete. Di stampo gialloblù anche l’inizio ripresa ma Forestieri al 50’ sciupa tutto, sbagliando il piede di calciata a tu per tu con Monica. L’Agnadellese resta momentaneamente in dieci uomini per l’infortunio di Mellino A. e il Casalpusterlengo approfitta all’istante della superiorità numerica per colpire in contropiede. Al 58’ Tassi, scattato sul filo dell’’offside, non perdona ai padroni di casa l’unico momento di disattenzione difensiva e fulmina Ferla con un micidiale sinistro. Lo svantaggio non affievolisce la spinta dei gialloblù alla ricerca del pareggio, pericolosi in alcune situazione di mischia da calci piazzati e con gli spunti in avanti del neo entrato Bellebono. L’imprecisione sotto porta la fa però ancora da padrona a sfavore di ogni tentativo di sortita offensiva gialloblù e il Casalpusterlengo riesce a condurre in porto anche gli ultimi minuti di gara, conquistando tre punti dal sapore playoff.