Toniolo battuto da Roma

Calcio a5 serie A2. Quattro gol di Sanna condannano i milanesi alla sconfitta di misura.

.

BRUGHERIO (MI) – Se non fosse stato per il risultato finale, sarebbe stata una grande partita. Il Comelt Toniolo Milano incassa una sconfitta al termine di una gara ricca di emozioni e colpi di scena, a lungo dominata ma mai davvero controllata, tanto da lasciare sempre alla Brillante Roma la possibilità di rialzarsi. La squadra di Zaffiro è stata capace di sfruttare al meglio le occasioni trascinata dal proprio capitano Sanna autore di uno splendido poker (gli ultimi due gol sono da applausi) con uno zampino pure sul 2-3 momentaneo di Anzalone, e dalle prodezze di Noschese, autentico baluardo.
Reduce da cinque risultati utili consecutivi, il Toniolo cercava un acuto importante che però è rimasto strozzato in gola. Sebbene abbia dominato gran parte della partita, la squadra di Daniele Sau ha sciupato quanto di buono fatto con una difesa troppo spesso disattenta, molle e sbilanciata lasciando il fianco agli avversari al primo errore. Come in occasione del gol che sblocca la partita: errore in fase d’impostazione, Sanna recupera palla, s’invola verso Murdaca che batte con un preciso piatto destro sul palo lontano.
In mezzo tanto Toniolo, capace di creare con l’imprevedibilità di Da Silva e la classe di Maoski ai quali si è aggiunta la solidità di Morosini pericoloso in avvio di gara, sempre fermato da Noschese. Prima del vantaggio la Brillante era stata pericolosa con un paio di ripartenze di Anzalone e Gattarelli prontamente fermati da Murdaca. Il pari del Toniolo arriva dopo soli due minuti dal vantaggio ospite, quando Da Silva tocca nella porta sguarnita dopo il miracolo di Noschese sulla conclusione ravvicinata di Peverini.
La ripresa è tutta un’emozione unica. Si comincia al 6’ con la rete di Battaia bravo a spedire nel sette una palla rimasta viva dopo il tiro di Da Silva ribattuto da un difensore al termine di un forcing dei padroni di casa che ha messo all’angolo la squadra ospite. Quando il Toniolo sembra prendere in mano la situazione ecco che la Brillante si scuote trovando prima il pareggio con Sanna, servito da Macciocca bravo a recuperare palla al limite dell’area avversaria, e poi il vantaggio con Anzalone lesto a trovare la porta sulla respinta di Murdaca sul sinistro dell’incontenibile Sanna partito in contropiede.
La doccia fredda congela per qualche minuto le gambe dei bianco verdi scioccati dall’uno-due degli avversari ritrovando voglia e spirito con il gol di Maoski abile a sfruttare da posizione defilata il tiro deviato di Da Silva. Trenta secondi dopo Morosini trova lo spiraglio giusto con una punizione dai dieci-undici metri che lascia secco Noschese. Finita? Macchè! Il Toniolo, come già successo in altre gare di questa stagione, ha il demerito di non saper controllare il ritmo della partita una volta in vantaggio assaltando l’avversario con troppa foga e poca lucidità.
Ci pensa ancora capitan Sanna a ri-ricapovolgere la situazione con due reti di grande fattura nel giro di un minuto e mezzo. Al 14’ su una rimessa laterale e defilato sulla destra, protegge il pallone col corpo e, con un angolo impossibile, gira sul palo opposto per la rete del pareggio. Al 15’ s’invola solo in contropiede per battere Murdaca in uscita con un morbido pallonetto che s’insacca nell’angolo lontano.
La reazione del Toniolo è veemente ma Noschese decide di prendere anche le mosche supportato dalla difesa strenua della propria squadra che mantiene a denti stretti il vantaggio e porta a casa tre preziosissimi punti. Al Toniolo rimane la sensazione di una squadra in crescita, capace di creare bel calcio a cinque e costruire tante occasioni ma con ancora troppe smagliature per essere una bella creatura. Speriamo nella metamorfosi nel 2012. Buon Anno!

COMELT TONIOLO MILANO – BRILLANTE ROMA = 4 – 5 (1-1)

COMELT TONIOLO MILANO: Murdaca, Battaia, Arcuri, Intini, Morosini, Da Silva, Sciortino, Parenti, Maoski, Peverini, Tumino, Ghezzi. All. Sau
BRILLANTE ROMA: Noschese, Pasculli, Sachet, Macciocca, Santilli, Abbatelli, Gattarelli, Sanna, Anzalone, Onori. All. Zaffiro
ARBITRI: Ragalà di Bologna e Saitta di Catania.
CRONOMETRISTA: Cattaneo di Bergamo.
RETI: 12’25 Sanna (BR), 14’28 Da Silva (CT) del p.t.; 6’03 Battaia (CT), 8’13 Sanna (BR), 8’42 Anzalone (BR), 13’14 Maoski (CT), 13’59 Morosini (CT), 14’21 e 15’40 Sanna (BR) del s.t.
AMMONITI: 13’17 Sciortino (CT) del p.t.; 18’20 Abbatelli (BR) del s.t.
NOTE: primo tempo 1-1; angoli 15-2; falli: 1T. 3-2, 2T 2-5; Tiri liberi: Comelt Toniolo 0/0, Brillante Roma 0/0.