Le interviste agli allenatori De Capitani e Campagnoli

Real Casal – Agnadellese 1-2

Real Casal: Ghizzinardi, Intrieri (33’st Ferrari), Piacentini, Senna, Sabbioni, Cabrini, Paina, Ferrari, Campagnoli, Bassanini (21’st Pancotti), Mantegazza. All. Campagnoli

Agnadellese: Ferla, Todisco, Chiapparini, Vailati, Stringhi (1’st Dragoni), Pavesi, Ardemagni, Rossi, Perego (9’st Pagani), Mellino, Perolini (36’st Galimberti). All. De Capitani

Arbitro: Bullari (BS); Ass.1: Avalos (Legnano); Ass.2: Critelli (MI)

Reti: 22’st Mellino, 29’st rig. Perolini, 48’st Piacentini

Note: espulso Ferla al 42’st per insulto ad un avversario

Casalpusterlengo. Capolavoro dell’Agnadellese che con una gara tatticamente perfetta vince a Casalpusterlengo e va in finale dei play off. Ovviamente grande merito per come è stata preparata la partita va all’allenatore De Capitani che ha scelto di giocare un primo tempo con una squadra più solida e compatta in difesa lasciando in panchina Andrea Dragoni, Galimberti e Pagani per poi inserirli nel secondo tempo quando i lodigiani sono calati fisicamente per colpirli in velocità. Risultato Dragoni ha fatto un assist e causato il rigore risultando determinante a match in corso. La partita inizia con il Real Casal che conduce le danze andando alla conclusione dalla distanza con Bassanini in mischia al 2’, poi al 10’ con Campagnoli debole il suo tiro e con Paina tiro dal limite debole. Al 19’ colpo di testa di Bassanini e palla fuori. Prima conclusione dell’Agnadellese è di Ardemagni al 25’ con un bel diagonale parato da Ghizzinardi. Al 41’ punizione di Ferrari da sinistra ben parata da Ferla. Al 43’ mischia in area Agnadellese con due tiri rimpallati e l’ultima conclusione di Senna fuori di un metro. Nel secondo tempo come preventivato fuori Stringhi e Perego dentro Dragoni e Pagani e la partita cambia quasi subito volto. All’inizio al 1’ un tiro parato di Campagnoli al 10’ cross di Piacentini testa di Mantegazza fuori. Al 15’ la più grossa occasione del Real con Campagnoli defilato a sinistra solo davanti a Ferla, ma è bravo il portiere a deviare in corner. Da questo momento il Real si affloscia ed esce l’Agnadellese. Al 19’ clamoroso fallo di mani in area non fischiato da Bullari, sul proseguo dell’azione cross di Perolini per Dragoni tutto solo a tre metri ma recupera Intrieri in extremis deviando il tiro in corner. Al 22’ ancora Dragoni scatta a sinistra supera due avversari e mette un perfetto cross per Mellino che di testa mette dentro il gol del vantaggio. Al 28’ lancio di Perolini per Ardemagni che supera Ghizzinardi con un bel pallonetto, ma l’arbitro annulla per un inesistente fuorigioco. Passa un minuto che Dragoni ruba palla al limite avanza e viene strattonato e affossato dentro l’area per l’ineccepibile rigore che Perolini trasforma. La partita sembra chiusa ma al 42’ Ferla colpito in uscita si fa espellere per un insulto all’avversario. Già effettuati i tre cambi in porta di va Pavesi che al 48’ deve subire il gol di testa di Piacentini. L’Agnadellese non perde la testa e riesce a gestire gli ultimi 3’ di recupero nell’area avversaria, per poi esultare al fischio finale.

L’intervista a Ivan De Capitani allenatore dell’Agnadellese :

incorporato da Embedded Video

YouTube Direkt

L’intervista a Luigi Campagnoli allenatore del Real Casal :

incorporato da Embedded Video

YouTube Direkt