Busnago per il libero soluzione interna, Ilaria Brognoli

<!– /* Font Definitions */ @font-face {font-family:”Cambria Math”; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:1; mso-generic-font-family:roman; mso-font-format:other; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:0 0 0 0 0 0;} @font-face {font-family:Calibri; panose-1:2 15 5 2 2 2 4 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:swiss; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-1610611985 1073750139 0 0 159 0;} @font-face {font-family:Consolas; panose-1:2 11 6 9 2 2 4 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:modern; mso-font-pitch:fixed; mso-font-signature:-1610611985 1073750091 0 0 159 0;} /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:””; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:”Calibri”,”sans-serif”; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:Calibri; mso-fareast-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:”Times New Roman”; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:EN-US;} p.MsoPlainText, li.MsoPlainText, div.MsoPlainText {mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-link:”Testo normale Carattere”; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.5pt; font-family:Consolas; mso-fareast-font-family:Calibri; mso-fareast-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:”Times New Roman”; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:EN-US;} span.TestonormaleCarattere {mso-style-name:”Testo normale Carattere”; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-unhide:no; mso-style-locked:yes; mso-style-link:”Testo normale”; mso-ansi-font-size:10.5pt; mso-bidi-font-size:10.5pt; font-family:Consolas; mso-ascii-font-family:Consolas; mso-hansi-font-family:Consolas;} .MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:Calibri; mso-fareast-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:”Times New Roman”; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:EN-US;} @page WordSection1 {size:612.0pt 792.0pt; margin:70.85pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm; mso-header-margin:36.0pt; mso-footer-margin:36.0pt; mso-paper-source:0;} div.WordSection1 {page:WordSection1;} –>

Il puzzle di Busnago continua a comporsi e la notizia della settimana è la scelta da parte dello staff di Davide Delmati di affidare il ruolo di libero ad Ilaria Brognoli.

Al termine di una valutazione ponderata e molto accurata, il coach neroarancio ha riposto la fiducia su Ilaria, che si è mostrata molto contenta per questa scelta del tecnico, che ormai la conosce da tre

stagioni: < Sono molto contenta e onorata che la scelta di Davide sia ricaduta su di me – esordisce Ilaria – la prossima stagione per me sarà una vera sfida e farò di tutto per dimostrare di meritarmi la fiducia dello staff tecnico. Già a Narni in serie B2 ho ricoperto questo ruolo, quindi per me non è il primo anno in assoluto, ma il potermi confrontare con una serie

A2 è sicuramente un’esperienza che potrà farmi crescere. Quello che so per certo è che lavorerò duramente e darò il 100% per la squadra, perché l’anno scorso abbiamo disputato un buon campionato e questa stagione vorremmo ripetere, e perché no migliorare, i fantastici risultati ottenuti>.

Dell’assegnazione di questo ruolo ad interim ha parlato anche il coach Davide Delmati, che si è mostrato sicuro delle proprie scelte, spazzando ogni dubbio sull’effettiva preparazione dell’atleta nel ricoprire questa posizione in campo: <Già la passata stagione ho utilizzato spesso Ilaria nel giro in seconda linea e ha dimostrato di avere grandi doti di ricezione.

Durante gli allenamenti dello scorso anno ha mostrato di essere tenace e desiderosa ad imparare e a crescere, credo che queste siano delle doti importanti per chi vuole diventare una grande giocatrice. Io e tutto il mio staff siamo certi della scelta che abbiamo fatto, Ilaria è una grande atleta e sono certo che assieme a lei coglieremo risultati molto importanti>.

Le ragazze che il prossimo anno difenderanno i colori del Volley Club, quindi, iniziano ad avere un volto ed è ormai più chiaro il quadro generale delle scelte del coach Delmati, che sta allestendo una squadra di prim’ordine. All’appello mancano solo le ultime scelte, ma ora più che mai siamo vicini alla chiusura del mercato busnaghese; entro poche settimane, quindi, si chiuderà il cerchio e per le atlete sarà l’ora di rimboccarsi le maniche e iniziare a fare sul serio sul campo di gara.