Bergamo passa sul Cornaredo. Salvezza centrata.

Il Freestyle Bergamo con la vittoria sul Real Cornaredo per 6-2 centra matematicamente la salvezza trascinata dal tris di Stefano Conte e dalle reti di Siccardi, Pisante e Sorzi.

FREESTYLE BERGAMO 6
REAL CORNAREDO 2

TORRE BOLDONE (BG) – Salvezza centrata. Con la vittoria sul Real Cornaredo, e la concomitante sconfitta del Toniolo Milano, il Freestyle Bergamo arriva alla matematica salvezza, quando mancano quattro turni alla fine dei giochi. I tre punti dell’Aymavilles a Forlì, invece, probabilmente chiudono definitivamente il discorso riguardante i playoff, lontani sempre tre punti. Rimanendo comunque in attesa delle decisioni della Federazione sul ricorso contro l’Aosta, che cambierebbe la classifica in modo significativo per i rossoblù.
Intanto i ragazzi di Max Santini si godono questa importante vittoria lasciando nei guai il Cornaredo, punito eccessivamente rispetto ai propri errori ma che ha sofferto la giornata negativa di Scandaliato, bomber con le polveri bagnate. Senza lo squalificato Ghezzi, mister Santini lascia Ghisleni in tribuna affidando la porta a Tomka Tirana per recuperare un under mentre, dall’altra parte, Agosti, in panchina al posto di Fracci, deve fare a meno di Iandiorio, squalificato, e di Boni, infortunato, accorciando la rotazione a sole sette pedine.
La gara parte con il Cornaredo all’attacco. Gli ospiti creano tanto ma trovano un super Tirana sulla propria strada; il diciotenne portiere dell’under, dimostra, ancora una volta, di avere davanti un grande futuro. Il Bergamo resiste bene in difesa e si rende pericolosissimo in contropiede. E da uno di questi nasce il primo gol a metà primo tempo quando Pisante mette Stefano Conte davanti a Carfì, battuto con un rasoterra tra le gambe.
Il Cornaredo continua a giocare bene e a creare occasioni ma non riesce a sfondare il muro orobico, che non vacilla e non cede. Al 13′ Passi lancia Stefano Conte che, al volo di destro, colpisce il modo splendido e batte per la seconda volta Carfì. Stavola gli ospiti subiscono il contraccolpo e, dopo solo un minuto, si fanno beffare dalla rimessa laterale di Riccardo Conte, battuta a sorpresa, lasciando libero solo in area Siccardi il quale, da due passi, mette dentro il 3-0.
I padroni di casa si dimostrano cinici e spietati ma anche lucidi e freddi nel capitalizzare al meglio le ghiotte occasioni, sfruttando la micidiale arma del contropiede. Cosi come a 46 secondi dal termine, con la rete di Pisante il quale deve solo appoggiare in rete il preciso assist di capitan Sorzi, per il 4-0.
Nella ripresa il Cornaredo alza la pressione difensiva ma, offensivamente, produce meno del primo tempo perché la difesa del Bergamo è ordinata, lasciando pochi buchi nei quali infilarsi. Sono invece proprio gli orobici a mancare a più riprese il quinto sigillo in contropiede, anche grazie agli interventi di Carfì, alcuni davvero prodigiosi.
La gara si riapre nel giro di due minuti. Al 13′ Filoneme scappa via in contropiede, vince il contrasto con Tirana in uscita e deposita in rete. Al 15′ Sampietro riceve al limite, controlla, si gira sul destro e mette nell’angolino: 4-2. La gara si fa rovente con gli ospiti che cercano il recupero, fino a quel momento insperato. Passano cosi tre minuti di terrone negli occhi dei padroni di casa, col rischio di rimettere in discussione una gara condotta con sicurezza.
A chiudere il discorso ci pensa il capitano Rossano Sorzi, che porta via palla ad un avversario e s’invola verso Carfì, battendolo con una rasoiata appena fuori area. Prima della sirena c’è ancora tempo per Stefano Conte di limare il punteggio con un delizioso pallonetto ai danni del portiere ospite, sull’invito ancora di Sorzi. Finisce 6-2: nave in porto, salvezza al sicuro.

FREESTYLE BERGAMO C5: Tirana, Otelli, Gacnik, Sorzi, R. Conte; Siccardi, Pisante, S. Conte, Piovani, Rochester. N.e. Sirtoli. All. Santini
REAL CORNAREDO: Carfì, Arbasino, Filomene, Licini, Scandaliato; Rosano, Sampietro. N.e. Starr, Castiglione, Cozzi, Scazzosi. All. Agosti.
ARBITRI: Testa di Ravenna, Sini di Ancona.
RETI: 10′ S. Conte (B), 13′ S. Conte (B), 14′ Siccardi (B), 20′ Pisante (B), 33′ Filoneme (C), 35′ Sampietro (C), 38′ Sorzi (B), 40′ S. Conte (B).
AMMONITI: 13′ Rosano (C), 24′ Passi (B).
NOTE: primo tempo 4-0; angoli 7-16; falli: 1T. 5-5, 2T 2-2 Tiri liberi: Freestyle Bergamo 0/0, Real Cornaredo 0/0.