Sugli scudi i velocisti dell’atletica Forti e Liberi

Atletica leggera, Forti e Liberi Monza.

Nelle gare di Saronno e Canegrate si sono ben comportati gli atleti di Monza.

.

.

.

CANEGRATE – La Pagnoncelli e Vianello vincono con record

La tensostruttura di Canegrate ha visto protagonisti il gruppo di saltatori con l’Asta della Forti e Liberi. Su tutte Elisa Pagnoncelli, quest’anno in prestito all’atletica Lecco, che vince la gara assoluta con il nuovo personale a 3.50m grazie anche alla decisione di passare ad aste più dure. Secondo posto per Alice Meroni (Atl.Lecco) salita fino a 3.20m senza sbagliare una prova, mentre al terzo posto si classifica la Junior Federica Cavaletti (Atl. Brescia 1950) che finalmente si sblocca salendo anche a lei a 3.20m. Personale eguagliato a 3.10m per Gloria Riva che finalmente usa aste che potranno farla salire molto. Terzo posto tra le allieve per Emma Falasco che eguaglia il personale a 2.80m. Molto bravi anche i maschi: tra i Cadetti vince la gara Stefano Vianello con il nuovo record personale a 3.20m (precedente 3.10) misura che gli consentirà di partecipare ai Campionati Italiani di categoria all’aperto. Bene anche Claudio Agostini terzo tra gli Allievi, per lui un miglioramento di ben 20cm che lo porta alla misura di 3.40m.

SARONNO – I velocisti si migliorano

Bene i nostri velocisti a Saronno sui 60m. Bravo Davide Kalegarich che conquista il 4° posto nella finale B Allievi con il nuovo record personale in 7″37, bene anche lo Junior Riccardo Pozzi che migliora il proprio record con 7″47 e Fabrizio Marongiu al personale con 7″61. Record anche per l’allieva Giulia Gargantini che, alle prima esperienze in atletica, ferma il cronometro su un ottimo 8″51, bene anche la Junior Eleonora Checuz al personale in 8″85, Silvia Alborghetti con 9″17 ed Eleonora Orlandi che chiude la sua seconda gara in 8″19. Chiudono discretamente la loro prova anche lo Junior Daniele Sorrenti 8″05 e la Promessa ultra veterana Tommaso Piazza che eguaglia il personale a 7″70. Molto rammarico invece per Andrea Invernizzi purtroppo eliminato alla prima falsa partenza dalla nuova regola che non lascia scampo.